SAFARI FOTOGRAFICO FIPSAS NELL'AMP CAPO RIZZUTO GRAZIE ALL'ASSOCIAZIONE PINNA SPLASH

Si è svolto a Crotone, il 5 e 6 novembre u.s., il 1° Trofeo Pinna Splash di Safari fotosub, prima gara nazionale di Safari fotosub, valida per la qualificazione ai Campionati Italiani del 2017.
Si tratta anche della prima gara ufficiale FIPSAS che viene disputata all’interno dell’AMP di Capo Rizzuto, organizzata dall’Associazione Pinna Splash di Crotone presieduta da Gianna Panaja.
Bisogna dare atto alla società organizzatrice che il compito è stato impegnativo, perché alla prima esperienza ed in un periodo non certo favorevole per le condizioni del mare.
Ma la fortuna premia gli audaci e, con un po di sana prevenzione, anticipando la gara al sabato si è riusciti a svolgerla nelle condizioni migliori.
E non solo gli audaci, la fortuna ha premiato anche la fiducia dei partecipanti giunti da diverse parti dell’Italia Meridionale, da Napoli a Palermo, Messina, Catania e perfino la lontanissima Sciacca, che così hanno potuto conoscere ed apprezzare le caratteristiche del posto e l’ospitalità dei crotonesi.
Il tratto di mare antistante il Camping Marinella, nel territorio di Isola Capo Rizzuto, si è dimostrato idoneo sia per la tipologia di fondale che per le strutture a terra.
Naturalmente si trattava della prima volta in quel campo gara per tutti i concorrenti, ma l’alto livello tecnico dei partecipanti, la loro esperienza e tenacia nella ricerca delle specie ittiche ha fatto si che alla fine fossero fotografate ben 52 specie diverse, compresa una specie nuova, il pesce coniglio.
Il Giudice di Gara Domenico Giuliani ed i responsabili della sicurezza del corpo Volontari della CRI di Crotone, coordinati dal Presidente Francesco Parisi, hanno vigilato sul regolare svolgimento.
Vincitore assoluto della gara l’irriducibile Domenico Ruvolo del CRS San Paolo di Messina, categoria Apnea master, che da oltre 25 anni è tra i protagonisti della specialità, secondo sul podio Francesco Chiaromonte della LNI di Pozzuoli, sempre in apnea e terzo Gianpiero Liguori del Poseidon team di Sorrento, primo categoria ARA master. A seguire Salvatore Freni CRS San Paolo e Francesco Sesso Ass. Mediterraneo di Cosenza.
Gli altri vincitori di categoria sono stati Massimiliano Principato del GRO Sub Catania nella categoria Apnea compatte e Michele Angotti Ass. Mediterraneo Cosenza, primo ARA compatte.
I premi speciali sono stati assegnati a Gianpiero Liguori per la foto più bella e Francesco Chiaromonte per la foto significativa, un pesce lucertola con un piccolo rombo di rena in bocca, mentre una menzione speciale è andata a Santo Tirnetta dell’ASD Sciacca Full Immersion per aver fotografato, per la prima volta in queste gare, un esemplare di pesce coniglio (Siganus luridus) (in foto), specie aliena del Mediterraneo.
La premiazione si è svolta presso lo Yachting Club di Crotone alla presenza del Presidente Dr. Domenico Mazza, del Responsabile Servizio AMP Capo Rizzuto Dr. Simone Scalise, del delegato CONI di Crotone Prof. Daniele Paonessa, del delegato provinciale Fipsas Dr. Alberto Foglietti ed altri dirigenti e responsabili regionali della FIPSAS.
Dopo i saluti di benvenuto è stato proiettato un breve video, realizzato dalla vice Presidente Adalgisa Panaja, con la presentazione del 37° Campionato Italiano di Safari fotosub che si svolgerà il prossimo anno proprio nell’AMP Capo Rizzuto. Il commento della Presidentessa di Pinna Splash, Gianna Panaja, visibilmente emozionata per l’impegno, è stato: “questa gara è andata bene, lo prendiamo come buon auspicio per il prossimo Campionato!”

Pubblicato il 22 novembre 2016 da Redazione FIPSAS