L'AMP CAPO RIZZUTO BREVETTA STRUMENTI INNOVATIVI PER IL MONITORAGGIO DELLE PRATERIE DI POSIDONIA OCEANICA

L’AMP Capo Rizzuto rende noto che il Ministero dello Sviluppo Economico – Ufficio Italiano Brevetti e Marchi ha comunicato l’avvenuta concessione delBrevetto n. 0001411697 per il monitoraggio di parametri ambientali delle fanerogame marine (Posidonia oceanica e Cymodocea nodosa) per mezzo di un’asta metrica denominata ASTAMETER, la cui titolarità è in capo alla Provincia di Crotone – Ente Gestore dell’AMP Capo Rizzuto.

L’ASTAMETER è uno strumento multifattoriale in grado di misurare, grazie all’installazione di specifiche sonde data logger, svariati parametri fisici, ambientali e idrologici quali: il tasso di sedimentazione, il tasso di crescita della matte, il tasso di seppellimento dei rizomi, l'intensità della luce e la temperatura dell'acqua, l'ossigeno disciolto, la salinità e la conduttività, la CO2 e si presenta molto valido soprattutto se utilizzato nelle attività di monitoraggio delle Aree Marine Protette, nell'ambito della valutazione degli impatti costieri dovuti alla costruzione di opere marittime, nella sorveglianza dello stato di qualità e di conservazione delle praterie di Posidonia oceanica, nonché nell'ambito dei piani di monitoraggio previsti per la Direttiva quadro sulle acque e per la Direttiva 2008/56/CE “Marine Strategy”.

L’ASTAMETER, realizzato grazie alla collaborazione tra i ricercatori Francesco Rende, Domenico Rocca e l’ AMP, è stato testato e perfezionato nell’ambito del progetto Svi.Str.In. (Sviluppo Strumenti Innovativi)   con il supporto di ISPRA – Istituto Superiore per la Ricerca Ambientale (CRA 15 Dipartimento I “Monitoraggio della Qualità Ambientale Marina”).

L’impiego di tale brevetto, che pone l’AMP Capo Rizzuto all’avanguardia nell’ambito dell’applicazione di tecniche innovative e sperimentali per la gestione delle aree marine protette, consentirà di poter realizzare iniziative di rientro economico da reinvestire nella gestione.

Apprezzamento e soddisfazione viene espressa dal Presidente della Provincia Peppino Vallone e dal Consigliere Francesco Pellegrini per le attività svolte dall’AMP Capo Rizzuto, realtà ormai consolidata in grado di valorizzare il territorio della provincia di Crotone anche grazie all’innovazione ed alle attività di ricerca scientifica perseguite, prese come riferimento anche a livello nazionale ed europeo.

 

Crotone 28.01.2015

  

 

 

                       f.to Il Responsabile Servizio AMP                    

                                           Dr. Simone Scalise