11 Aprile Giornata Nazionale del Mare: AMP Capo Rizzuto Capitaneria di Porto e Lega Navale Insieme per promuovere e sviluppare la cultura e l'amore per il Mare

Oggi 11 Aprile è la Giornata Nazionale del Mare, (Istituita con Decreto Legislativo n. 229 del 3 novembre 2017 dal Ministero dell’Ambiente) e coinvolge ogni anno gli studenti degli istituti scolastici di ogni ordine e grado del Nostro Paese, con lo scopo di sensibilizzare i giovani ad essere “cittadini attivi del mare”, ovvero tutori della sua conservazione e della sua cultura.

Per l’occasione si è organizzato dalla Lega Navale sezione di Crotone, la Provincia di Crotone, Ente Gestore dell’AMP Capo Rizzuto - Capitaneria di Porto di Crotone e la Scuola Italiana Cani di Salvataggio, un incontro con gli alunni della scuola "Alcmeone di Crotone".

Il Vice Presidente della Provincia di Crotone, ha voluto rimarcare in questo giorno, quanto sia un'occasione speciale per onorare la nostra ricca eredità marittima e riflettere sull'importanza dei nostri mari e delle nostre coste.

Su questa onda, si collega la nostra Area Marina Protetta “Capo Rizzuto”, con i sui ben 42 Km di costa, offrendo paesaggi mozzafiato, ricchezze naturali e una varietà di habitat unici al mondo.

Una risorsa fondamentale, dunque, dal punto di vista ambientale, scientifico, ricreativo ed economico.

Per questo, la Giornata Nazionale del Mare rappresenta il culmine e l’unione di un percorso, insieme alla Capitaneria di Porto ed alla Lega navale, quale momento per celebrare la bellezza e soprattutto l'importanza del nostro mare, nonché un'opportunità per riflettere sulle azioni che possiamo intraprendere per proteggerlo, intesa come cultura del rispetto dell’ambiente marino nelle sue forme più ampie.

Particolare interesse ha destato nei ragazzi l'esibizione dei cani di Salvataggio che nella simulazione hanno "recuperato " due nuotatori in difficoltà.

il Comandante Domenico Morello si è detto soddisfatto della riuscita dell'iniziativa così come il presidente della sezione Gianni Liotti che ha ricordato ai presenti come la tutela del Mare e dei suoi "abitanti" sia un obiettivo di primaria importanza per le nuove generazioni, soprattutto nel nostro territorio dove esiste la più grande Area Marina Protetta d'Italia.